È stato aggiunto al tuo carrello

Cosa vuoi fare adesso?
Procedere al carrello Continuare gli acquisti
"È nel passato, che si trova il nostro futuro”
  [cit. Ferdinando Ciani]


Un'oasi di pace e benessere al cospetto della natura
Il POGGIOLINO Montemurlo nasce dalla passione e dalla lungimiranza dei suoi proprietari, Bruno e Giulia Tissi, che si sono dedicati alla conservazione e alla valorizzazione della Biodiversità Agronomica Autoctona della Toscana. I segreti dell’antica saggezza contadina messi al servizio del recupero di alcune fra le più rare e antiche specie animali e vegetali, fra cui il Suino Nero Macchiaiola Maremmana e l’Ovino Garfagnino; per la salvaguardia di un millenario habitat incontaminato all’interno dell’area protetta del parco del Monteferrato.
 
Rispettiamo l'ambiente e tutto ciò che lo circonda
Lavoriamo in modo Biodinamico, rispettando i ritmi della Natura, senza alcun tipo di pesticida, diserbante o concime chimico. Utilizziamo principalemente risorse autoprodotte da impiegare nel ciclo produttivo, il letame derivante dal bestiame (per la concimazione dei campi) e la coltivazione dei foraggi (per l’alimentazione degli animali). Tutto questo lavoro mantiene un costante equilibrio degli agro-silvo ecosistemi, per potervi sempre offrire prodotti naturali di qualità superiore con caratteristiche organolettiche uniche.
 
Custodiamo l'antico sapere della tradizione contadina
“Vogliamo trasmettere la pace e la serenità che si respirano al POGGIOLINO, un luogo speciale dove l’uomo vive in perfetta armonia con la Natura e tutto ciò che lo circonda. Facendo tesoro degli antichi insegnamenti tramandati di generazione in generazione, il nostro impegno è quello di trasmettere l’importanza e la riscoperta di antichi sapori e valori, affinchè rimangano per sempre nel Cuore e nel Tempo di ognuno di Voi…”

[Bruno & Giulia Tissi]
 
Il mondo vegetale
In questo territorio potrai trovare una vegetazione straordinaria. Gli “olivi antichi” sono dei ceppi di Moraiolo, Frantoiano di Montemurlo, Leccino e Pendolino. I vitigni di Sangiovese, Trebbiano, Malvasia e Colombano. Sono presenti anche svariati alberi da frutto quali: Fico Dottato Verdino e Nero, Susina “Santa Rosa”, Susina Goccia d’oro, Susina Claudia, Pera Coscia di Firenze, Pera Gentile, Pesca Cotogna del Poggio, Melograno, Corbezzolo, Mela Cotogna e Mela Sorba. Nei prati da pascolo crescono, inoltre, Graminacee e Leguminose autoctone spontanee e seminativi con Barbabietole da foraggio. Fa da cornice a tutto questo un Bosco di Quercia e di Cerro da Ghianda per il pascolo e la raccolta.

 
Il mondo animale
Il fiore all’occhiello dell’azienda è il Suino Nero Macchiaiola Maremmana. Inoltre alleviamo alcune razze autoctone antiche ad alto rischio di estinzione come la Pecora Garfagnina, la Pecora Zerasca o Agnello di Zeri e l’Asino Amiatino. In aggiunta, si possono ammirare stupendi esemplari di “Orsi Bianchi”, meglio noti con il nome di Pastore Maremmano, che vigilano sempre sullo svolgimento dei lavori.